Nanotecnolgie: Dove ci porteranno? Esprimi la tua opinione

Cosmetici

Nanotecnologia e cosmetici

  • Le applicazioni di nanotecnologie e nanomateriali possono essere trovate in molti prodotti cosmetici incluso idratanti, prodotti per la cura dei capelli, make-up e protezioni solari.
    Quasi tutti i principali produttori di cosmetici usano nanomateriali nei loro prodotti.
    Nei cosmetici ci sono attualmente due usi principali delle nanotecnologie: protezioni solari e alcuni prodotti anti-invecchiamento.

  • Protezioni solari

    Fonte immagine: nanoyou.eu

    Nelle protezioni solari convenzionali a elevata protezione (SF30+), le particelle di dimensioni micro del TiO2 e ZnO sono usate e la crema appare bianca e spessa. Tuttavia, se sono utilizzate particelle di dimensioni nano più piccole, la protezione solare diventa trasparente a occhio nudo mentre continua a riflettere i raggi UV. Questa protezione solare nano quindi la stessa protezione elevata, ma non è più una sostanza spessa-bianca; piuttosto è trasparente e più diluita. Essa assorbe meglio e può essere finalmente distribuita, offrendo protezione eccellente.

  • Rischi potenziali

    Come per gli altri prodotti innovativi, si è aperto un dibattito sulla sicurezza della nano protezioni solari. La preoccupazione è che le nanoparticelle contenute nella loro formulazione possa passare attraverso la pelle e penetrare al punto da diventare nocive. Gli scienziati hanno iniziato a studiare la tossicità delle nano protezioni solari e le prove dimostrano che esse sono efficienti e sicure. Tuttavia, a causa della relativa novità della tecnologia in termini di cosmetici prodotti, c'è qualche problema su come rendere sicuri i cosmetici nanotecnici e i loro effetti a lungo termine. Sinora, non ci sono prove credibili che le protezioni solari contenenti nanoparticelle comportino un rischio per la salute (mentre c'è una piena prova che la protezione solare possa aiutare a ridurre il rischio di cancro al seno). Tuttavia le ricerche stanno andando avanti per assicurare che le nanoparticelle non penetrino nella pelle in modo nocivo e che i produttori le tipologie più sicure di nanoparticelle.
    In termini di normativa, nell'UE, a partire dal 2014, le protezioni solari che contengono nano particelle devono indicare ciò nella loro lista degli ingredienti.

  • Risorse aggiuntive

    Videos:

Visualizza il repository multimedia

European competition for high schools

  • Sondaggio del mese
    Si dovrebbe chiedere ai cittadini quali innovazioni vogliono che noi sviluppiamo con le nanotecnologie?
    01230

Chi nanopinion

  • nanOpinion è un progetto finanziato dalla CE che riunisce17 partner da 11 paesi con lo scopo di monitorare l’opinione pubblica in relazione a quali siano le nostre speranze derivanti dall’innovazione mediante nanotecnologie. Il progetto è destinato ai cittadini con una speciale attenzione sui gruppi target difficili da raggiungere, cioè persone che non è facile incontrare facilmente e che non esprimono con facilità la propria opinione sulle nanotecnologie.
  • Ildialogo è agevolato on-line e negli eventi di sensibilizzazione in 30 paesi che presentano formati di partecipazione diversi.
  • Per promuovere un dibattito informato, abbiamo organizzato anche una robusta campagna stampa e social media e offriamo un archivio con oltre 150 risorse.
leggi tutto

Chi siamo Partner del progetto