Nanotecnolgie: Dove ci porteranno? Esprimi la tua opinione

Sport

Nanotecnologie e sport

  • Dalle biciclette ai costumi da nuoto, le nanotecnologie possono essere usate quasi in ogni sport per migliorare le prestazioni dei concorrenti.

  • Racchetta da tennis

    Fonte immagine: nanoyou.eu

    È possibile acquistare racchette da tennis che integrano fibre in nanoscala estremamente resistenti e forti. Queste fibre in nanoscala sono mischiate nel materiale comune di cui sono fatti i razzi e priva loro di parte della loro estrema resistenza senza modificare le altre caratteristiche dei materiali. Questi composti di nano fibra sono simili a quelli in fibre di carbonio che sono stati disponibili per alcuni anno ma concepiti in modo specifico per essere più leggeri e più forti rispetto alle racchette in fibre di carbonio.

  • Nanotecnologia tavola da surf

    Fonte immagine: Wikipedia

    I rivestimenti nanotecnologici consentono alle tavole da surf di essere più leggere, più potenti e durature rispetto all'impatto.

  • Calzini non puzzolenti

    Fonte immagine: nanoyou.eu

    Ad oggi grazie alle nanotecnologie, le nano particelle in argento possono essere nascoste in modo invisibile in molti materiali, quando è utile un effetto antibatterico. L'utilizzo di nanoparticelle di argento nei calzini elimina i batteri che causano cattivo odore dei piedi e infezioni derivanti da funghi.

  • Costumi da nuoto

    Fonte immagine: Wiktionary

    Uno dei primi esempi di nanotecnologie che fanno la differenza nel mondo dello sport sono state le Olimpiadi 2008, in cui i produttori hanno introdotto un nuovo costume da bagno che potrebbe respingere l'acqua e aumentare l'ottimismo. I costumi hanno portato a circa 200 record nel mondo, ma dato un riconoscimento speciale per coloro che lo indossano. C'è un motivo per il quale a partire dal 2010m, i nuotatori sono interdetti a livello mondiale dall'indossare abbigliamento in poliuretano e neoprene.

  • Tessuti innovativi

    Fonte immagine: Wiktionary

    Gli abiti sportivi in puro cotone caratterizzati da nano argento forniscono un effetto antibatterico e aiutano a evitare la formazione di spiacevoli odori di sudore.
    Altri tessuti innovativi hanno fibre realizzate in modo specifico con nanomateriali che rendono il tessuto repellente allo sporco: se ci si versa del caffè su queste t-shirt, esse non si macchiano!

  • Rischi potenziali

    Le persone conoscono da secoli le proprietà antibatteriche dell'argento. Anche i Romani lo usavano per coprire le ferite. Questo nano materiale è attualmente anche impiegato in molti medicazioni come per il trattamento di ferite esterne, scottature e ulcere; come rivestimento su dispositivi medici nascosti, inibendo lo sviluppo di batteri; in disinfettanti spray e medicazioni polimeriche e protettive contro infezioni virali. Molti prodotti di consumo stanno emergendo nel mercato contenente nano argento, in quanto il nano argento (come l'argento) ha proprietà antibatteriche e, in opposizione all'argento convenzionale, è trasparente. Il nanoargento ha molti effetti benefici, ma i suoi vantaggi devono essere bilanciati con il rischio di dispersione di nanoparticelle di argento nell'ambiente. Alcuni dicono che dovremmo evitare il riutilizzo di argento (in alcune forme) nei prodotti di consumo, in quanto ciò potrebbe indurre la resistenza batterica nell'ambiente. Ciò va ad aggiungersi ai nostri problemi esistenti con batteri nocivi che sono diventati resistenti agli antibiotici. Altri si preoccupano del fatto che tessuti contenenti nano argento, quando lavati possono rilasciare nano argento nelle acque reflue in quantità che possono essere nocive per animali e piante.

    Attualmente non vi è una normativa specifica sull'uso del nano argento in prodotti al consumo; tuttavia nel 2012 il Parlamento Europeo ha discusso una proposta per un regolamento UE riguardante questo problema; secondo questa proposta, dove sono usati i nano materiali in un prodotto, il rischio per l'ambiente e per la salute devono essere valutati separatamente. Il problema di “se” e “come” regolare il nano argento è comune a molti paesi, come Stati Uniti, Giappone, Australia.

  • Risorse aggiuntive

    Videos:

Visualizza il repository multimedia

European competition for high schools

  • Sondaggio del mese
    Si dovrebbe chiedere ai cittadini quali innovazioni vogliono che noi sviluppiamo con le nanotecnologie?
    01230

Chi nanopinion

  • nanOpinion è un progetto finanziato dalla CE che riunisce17 partner da 11 paesi con lo scopo di monitorare l’opinione pubblica in relazione a quali siano le nostre speranze derivanti dall’innovazione mediante nanotecnologie. Il progetto è destinato ai cittadini con una speciale attenzione sui gruppi target difficili da raggiungere, cioè persone che non è facile incontrare facilmente e che non esprimono con facilità la propria opinione sulle nanotecnologie.
  • Ildialogo è agevolato on-line e negli eventi di sensibilizzazione in 30 paesi che presentano formati di partecipazione diversi.
  • Per promuovere un dibattito informato, abbiamo organizzato anche una robusta campagna stampa e social media e offriamo un archivio con oltre 150 risorse.
leggi tutto

Chi siamo Partner del progetto